Sputa il rospo... che a trasformarlo ci pensiamo noi!

sputa il rospo
Data: 
11/11/2014

Per il 2014 abbiamo deciso i panni dei toad-busters.
Brainstorming come se piovesse, tavole rotonde, maratone di analisi swot ci hanno portato in maniera collettiva e condivisa ad identificare nel problem solving il nostro punto forte.
Dagli allestimenti itineranti per il roadshow nazionale del 40°anniversario di Metro Cash&Carry, alla realizzazione di valigette per la forza vendita con prodotti di automazione industriale funzionanti, dalla cartellonistica brandizzata di intere fiere – come il TTG Incontri di Rimini – al supporto ai clienti per ottenere finanziamenti UE, siamo sempre stati in grado di offrire una soluzione affidabile, pratica e funzionale ai progetti di business del cliente (perché, della serie: la comunicazione è anche questo).

Ma come tradurlo in immagini e parole?

Senza abbandonare la nostra mascotte, Mr. Babaciu  e il cartone che fa da leitmotiv alla visual identity istituzionale della nostra agenzia, abbiamo messo in campo la parte migliore delle nostre menti: non a caso l’advertising è il nostro mestiere e dalla stessa passione e creatività che mettiamo sui progetti dei nostri clienti è nato “Sputa il rospo”.
Un giovane hipster in giacca e cravatta, col capello vertiginoso, gli occhiali in celluloide alla Clark Kent e un rospo in bocca.

Giusto per non passare inosservati.

Al visual – volto in primo piano, toni scuri e verosimiglianza fotografica del rospo – fa da controcanto l’headline, suddivisa in due tempi:

  • la call to action di apertura: Sputa il rospo, con il testo orientato sulla traiettoria iconografica
    del salto del rospo
  • la reason why: …che a trasformarlo ci pensiamo noi, a chiudere il messaggio, strizzando velatamente
    l’occhio al risultato finale della favola del principe ranocchio.

Il messaggio globale che abbiamo voluto dare con questa campagna di autopromozione?
Sputaci pure addosso i tuoi problemi di comunicazione: saremo pronti a trasformarli in risultati da ROI positivo.
Che è poi quello che facciamo da oltre 20 anni, sempre al passo coi tempi e con le innovazioni tecnologiche del nostro settore.

La campagna è stata declinata su diversi supporti, sia offline che online:

  • advertising sull’Annual della rivista AdV strategie di Comunicazione
  • promo card
  • roll up
  • personalizzazione profili social
  • restyling newsletter (quella che stai leggendo)
  • personalizzazione sito mobile (coming soon!)

L’anno dei toad-busters che sta per concludersi ha dato i suoi buoni frutti: continueremo ad aggirarci a caccia dei vostri rospi di comunicazione, nessun trick or treat ci fermerà.

Ricordiamo alla nostra clientela che il servizio di toad buster è sempre attivo h24:

sputailrospo@creativacomunica.com